^

23 febbraio 2017

BELLEZZA UOMO: BRAUN FROM HEAD TO TOE TRIMMING KIT








Negli ultimi anni, a causa del mio lavoro, sono costretto a viaggiare molto, spesso verso destinazioni con fusi orari devastanti. I miei viaggi di lavoro sono relativamente brevi, il tempo necessario per incontrare clienti e discutere con loro lo sviluppo del nostro business. Spesso atterro la notte, riposo qualche ora e dopo una doccia ed un restyling veloce devo recarmi dal cliente. In questi casi, l'immagine è tutto, e devo essere sempre impeccabile. 

Adesso, ad esempio, mi trovo a Teheran (Iran) e mi sono portato dietro il nuovo "giocattolo" della Braun, il From Head To Toe Trimming Kit, uno styler tutto fare diciamo. 

Ha 9 accessori per una rasatura totale, sia face che body. E' la prima volta che riesco, con un rasoio elettrico, a radermi senza irritazioni e tralasci di barba. Personalmente preferisco un look con barba corta, ma curata, soprauttto perché mi fa una fatica enorme radermi tutte le mattine, e poi mia suocera dice che sembro più macho con la barba incolta :P
Con il giusto accessorio, sono riuscito a scolpire il mio volto proprio come desideravo, senza troppe complicazioni. Basta intercambiare la testina del rasoio, operazione più lunga da dirsi che farsi, per ritoccare i punti più difficili.

Il nuova styler Braun è molto ridotto nella misura, quindi è ideale per persone che, come me, viaggiano molto. La pochette inclusa è comodissima e riesce a contenere tutti i componenti, compreso il cavo della corrente.

La batteria si ricarica in un'oretta, ed una volta usato, basta sciacquare con acqua corrente gli accessori ed utilizzare il pennellino incluso per pulire il corpo del rasoio, che è pronto per essere riposto in valigia per il prossimo viaggio.


Autore del post: Patrizio Lari
Modello: Patrizio Lari
Photography: Elena Tee + Patrizio Lari



Post Sponsorizzato
Continua a leggere →

20 febbraio 2017

AGGIORNAMENTI SULLA MIA ATTUALE IMPRODUTTIVITÀ

Giorni improduttivi. Così li chiamo. Riesco a fare poco o niente per quanto mi  riguarda. Sto dietro alle mie figlie, e tra una commissione e un'altra finisco per arrivare a sera e non aver combinato nulla di quello che avevo pianificato di fare durante quella giornata. Mi muovo lentamente e mi rendo conto del fatto che potrei fare molte più cose se solo mi dessi una mossa. È come se fossi arenata nella sabbia e i miei passi fossero più lenti del normale. Tante distrazioni e tante dimensioni che si inseriscono improvvisamente l'una nell'altra. Cosa fare per ritrovare la creatività?

Davvero difficile lavorare a casa. Non posso separare le varie "dimensioni", come le chiamo io. Tante cose da fare, da riorganizzare e non so mai da dove cominciare (potrei darmi al rap, forse:)).
A volte accade che inizio a fare una cosa e poi mi ritrovo col farne un'altra. C'è da fare questo, quello, quell'altro ancora. Visto che passo di qui sposto questo e lo porto lì, e allora mi dimentico qual era l'obiettivo iniziale. A volte, come ora, mi metto a scrivere al computer e improvvisamente ricevo un'email o una telefonata. Ovviamente non posso spegnere il telefono, e se mi chiamano da scuola per le bimbe? Poi ricevo un'altra email, suonano alla porta, arriva l'ora di pranzo e mi ritrovo alle 14:00. Mezza giornata già volata via e sono ancora in tuta e mollettone. Poi adesso ho anche iniziato a fare il workout quotidiano. Tra la preparazione e tutto il resto mi va via un'altra oretta.

Colleziono foto, idee, intenzioni. Ma poi non sviluppo niente. Perché sono così improduttiva nell'ultimo periodo? Forse avrei bisogno di trovare l'ispirazione, leggere un libro, uscire con le amiche, o semplicemente fare ordine in bagno e in camera. Non so se è per via dell'inverno o per via dei Blue Mondays di turno, ma ciò che è certo è che ho proprio bisogno di ritrovare la motivazione. Quel fuoco dentro che mi faccia ripartire con decisione e fermezza.

A volte sento il bisogno di un monaco tibetano da taschino che mi faccia riflettere e mi insegni a guardarmi dentro, che mi sproni, che mi ispiri. O di un vecchio saggio, di quelli che nei film vivono nelle caverne. So che tante altre donne si trovano in questo tipo di situazione e, a tal proposito, ricordo che un'amica, tempo fa, mi disse:" 1 cosa alla volta, dedica un'ora esclusivamente a quella cosa e poi, quando l'hai finita, iniziane un'altra". Ci devo provare. Ma non è così semplice. Proprio vero quel detto:" Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare". A volte penso che questi periodi di buio servano. Momenti di transizione per ritrovare la motivazione persa. Sì, forse è così... o forse no.

Sto forse prendendo tempo per acquisire più informazioni? Mi trovo nella fase loading? Beh potrebbe anche essere, ma i social non consentono questo tipo di pause. Condividere, condividere e condividere. Beh a tal proposito... preferisco condividere meno, avere meno numeri, ma fare le cose perché mi va di farle e soprattutto farle con stile, come dico io. Essere utile e lasciare un messaggio a chi mi legge o a chi guarda i miei video. Dare ispirazione, lasciare qualcosa nei cuori delle persone che interagiscono con me (e devo dire che spesso siete proprio voi a lasciare qualcosa nel mio cuore o semplicemente a darmi informazioni utilissime, e questo lo apprezzo molto).

Se vi sentite esattamente come me, spero di esservi utile con questa lista di cose che ho intenzione di fare per uscire da questa fase di improduttività:

- Pulizia: voglio sbarazzarmi delle cose che non mi servono e spostare tutti i prodotti e gli oggetti che ho in camera. Credo che la pulizia e il riordino possano portare chiarezza sia nell'ambiente che mi circonda che nella mia mente (forse sono sotto l'influenza di Marie Kondo, eh eh eh).

- Accettazione: voglio iniziare ad accettarmi per quella che sono e, soprattutto, ascoltare di più il mio sesto senso. Se non ho voglia di fare niente... forse non dovrei fare niente.

- Lettura: voglio trovare una lettura che mi ispiri, che mi porti a riattivarmi. Credo che una biografia potrebbe essere l'ideale.

- Divisione in compartimenti stagni: voglio iniziare a dividere le mie attività in compartimenti stagni. Ora leggo, fra 2 ore porterò le bimbe al tennis, alle 22 risponderò alle email ecc. ecc.

- Dedicare più tempo alle uscite con le amiche: devo decisamente trovare il tempo per andare a trovare le mie amiche a Milano, e fare qualche colazione in più con le mie amiche a Firenze. Credo che la socializzazione e il confronto siano fondamentali per "uscire dal virtuale" e ritrovare lo sprint.

- Fermezza: questa credo sia la cosa più difficile... Voglio iniziare ad essere più decisa e ferma con le mie figlie. Spesso riescono ad ottenere ciò che vogliono perché mi prendono per sfinimento (soprattutto alla sera quando sono stanca)!

Ora sono curiosa di  sapere se anche a voi accade di sentirvi così, prive di motivazione e un po' arenate. Fatemi conoscere la vostra esperienza e se avete qualche spunto su cui riflettere scrivetemi pure!

xoxo


Photography: Elena Tee




Continua a leggere →

09 febbraio 2017

EMPTIES #12: PRODOTTI TERMINATI DEL PERIODO

Eccomi qui con un nuovo appuntamento con i Prodotti Terminati del Periodo, altrimenti detti "Empties". Avevo accumulato parecchi prodotti e ora sono felicissima di gettarli nella plastica. Occupavano parecchio spazio in bagno e mio marito stava già iniziando a borbottare (non posso biasimarlo, in effetti non ha molto senso tenere dei contenitori vuoti in casa).

Mettetevi comode, il video dura ben 20 minuti...! Non so cosa mi sia preso, mi sono messa a chiacchierare a ruota libera. Credo che questa tipologia di recensioni sia molto utile perché si parla di prodotti usati nella loro totalità, e quindi si ha certamente un'idea più chiara di quello che è il prodotto e di come reagisce sulla nostra pelle.

Sperando di esservi utile, ecco la lista dei prodotti citati in video:
- Yves Rocher Shampoo Trattamento Nutri Riparatore per capelli molto secchi
- Head & Shoulders Citrus Fresh shampoo + balsamo antiforfora
- Yves Rocher Gel Douche Gommant Energisant Framboise Menthe Poivrée
- Physiogel Base Lavante per corpo e capelli - pelle secca e sensibile
- Shampoo Esselunga Capelli Grassi con estratto di limone
- Dermogella detergente liquido cleansing soap ph 4.5
- Urban Decay Naked Skin Weightless Ultra Definition Liquid Makeup
- Yves Rocher I Love My Planet Shampoo
- Yves Rocher Bagno Doccia Energizzante Mango Coriander
- Caudalie Vinosource Fluide Matifiant Peux Mixtes
- Collistar Talasso Scrub Anti Acqua
- Garnier Acqua Micellare tutto in 1 per pelli sensibili
- L'Oreal Paris Elnett Satin Lacca fissaggio normale
- Apivita Face Mask with royal jelly
- Mac Mineralize Concealer NC20
- Coop Viviverde Sapone Liquido Delicato
- BeautyTime No Acetone levasmalto delicato
- Mac Prolongwear SPF 10 Foundation
- Garnier Ultra Dolce Balsamo Crema Nutriente Oliva Mitica

xoxo


Photography: Elena Tee
Continua a leggere →

06 febbraio 2017

MAKE-UP LUMINOSO CON LABBRA ROSSE




Innanzitutto buona settimana! Nuovo giro nuova corsa, siamo di nuovo a lunedì. Oggi vi propongo il make-up look relativo al post precedente, ovvero all'outfit col cappottino rosso pubblicato venerdì, ricordate? Se ve lo siete perso ve lo metto QUI.
Adoro tirarmi su il morale con un bel rossetto rosso, e questo in particolare è un colore davvero stupendo e fuori dall'usuale. È il vero protagonista della scena e mette le labbra al centro dell'attenzione. Inoltre, si abbina perfettamente al cappottino e contrasta benissimo coi capelli scuri. Se osservate bene, noterete che si tratta di un rosso caldo, leggermente metallizzato, con riflessi ramati.

Ma vediamo nel dettaglio i prodotti che ho utilizzato per realizzare questo make-up look:

Base viso

- Crema visto anti età Estée Lauder Revitalizing Supreme Light Global Anti-Aging Creme, Oil Free
- Crema contorno occhi Caudalíe Resveratrol Baume Liftante Regarde
- BB Cream Clarins BB Skin Detox Fluid - 00 fair
- Correttore aranciato Make Up For Ever Ultra HD Invisible Cover Concealer - R40
- Correttore Deborah Dress Me Perfect correttore fluido - 01 light beige
- Correttore più chiaro Urban Decay Naked Skin Weightless Complete Coverage Concealer - Light Warm
- Cipria Rimmel Stay Matte - 001 Transparent
- Bronzer Estée Lauder Bronze Goddess - 01 Light
- Illuminante Mac Mineralize Skinfinish - Soft and Gentle
- Blush Nars Foreplay Palette (3 colori insieme escluso l'oro)
- spray di bellezza Caudalíe Eau de Beauté

Occhi

- Ombretto Nabla Cosmetics Luna
- per la piega dell'occhio Estée Lauder New Dimension Shape + Sculpt Eye Kit (colore taupe)
- Eye-Liner Lancome Art Liner - 01 Black
- Matita sopracciglia Anastasia Brow Wiz Dark Brown
- Mascara Too Faced Better Than Sex

Labbra:

- Matita labbra Mac Cosmetics Cherry Lip Pencil (velo sottilissimo, giusto per fare una linea guida)
- Rossetto Nabla Cosmetics Moulin Rouge

Che ne pensate di questo make-up look? Vi piace?

xoxo

Photography: Elena Tee




Continua a leggere →

03 febbraio 2017

OUTFIT DA UFFICO: CAPPOTTO ROSSO, PANTALONE A SIGARETTA, PULL COLLO ALTO E STILETTO








Adoro creare outfit da ufficio, sono i miei preferiti. Li chiamo così perchè hanno quel tocco di classe e femminilità allo stesso tempo. Inoltre, sono sobri, come piacciono a me, e mi fanno sentire "donna in carriera". In realtà questo tipo di look va benissimo anche per lo svago, come ad esempio un aperitivo in centro o una cena formale.
Credo che un po' tutte le donne amino questa tipologia di outfit. Il look da donna manager ci fa sentire più sicure, intraprendenti, ci fa affrontare la giornata con una marcia in più. L'abbigliamento, secondo me, fa parte della comunicazione non verbale, e credo che oggi, come ieri, sia importante dare il giusto valore a questo tipo di comunicazione.

Ho optato per un contrasto tra varie tonalità di grigio abbinate ad un colore deciso come il rosso. Mi piace questo accostamento. La borsa, poi, ha forma e capienza adatte ad affrontare una giornata di lavoro.
Si tratta della "famosa" borsa oggetto di contesa tra me e una turista russa in centro a Firenze durante i saldi, un paio d'anni fa. Che ridere... Beh in realtà in quel momento non sapevo se ridere o se piangere! Per fortuna intervenne la commessa che mediò divinamente tra le parti e consegnò a me la borsa (si perchè la turista me l'aveva letteralemnte presa di mano).

Il pantalone l'ho preso pochi giorni fa da Zara, ricordate la storia sul mio Instagram Stories? Ho condiviso la foto del cartellino con il numero di articolo, dato che mi avete chiesto in tantissime più informazioni su questo acquisto in saldo. Il pantalone è a sigaretta con la piega. Credo che, per la mia conformazione di fisico, sia il pantalone ideale. Valorizza la silhouette con eleganza.

Le scarpe, anche quelle acquistate da Zara pochi giorni fa, sono un classico da avere nel proprio armandio: a stiletto in vernice. Le amanti della comodità possono benissimo optare per un bel paio di sneakers, con quelle non si sbaglia mai.

Non perdete il prossimo post, completamente dedicato al make-up di questo photoshooting.


Cappotto/Coat: Dixie
Pull collo alto/turtleneck: Gucci
Pantaloni/pants: Zara
Scarpe/shoes: Zara
Borsa/bag: Furla


Photography: Elena Tee







Continua a leggere →
© 2013 Elena tee - Designed by smukkeberg