^

02 maggio 2017

UN GIARDINO SEGRETO A FIRENZE: VILLA BARDINI
















Da una ventina di giorni circa, in città è letteralmente esplosa la primavera. I gigli viola sono sbocciati, i susini tutti fioriti, così come le rose, i glicini e le azalee. Lungo i viali alberati, decine di uomini attrezzati a dovere potano siepi e piante. Un nuovo ciclo si ripete: la primavera è qui.

Qualche giorno fa una mia iscritta ha commentato sotto una mia foto su Instagram chiedendomi di fare un post su alcuni luoghi a Firenze non troppo turistici, ma comunque affascinanti. 
Proprio settimana scorsa ho portato mio fratello e mia cognata in uno dei miei posti preferiti in tutta la città: Villa Bardini. Ne ho così approfittato per scattare qualche foto, sperando di fare cosa gradita alla mia iscritta e a tante altre ragazze che sono interessate alle bellezze di Firenze.

Il giardino di Villa Bardini si trova accanto al Forte Belvedere, ma non è molto in vista. Infatti, normalmente i turisti parcheggiano e si dirigono direttamente a visitare il forte e il giardino di Boboli, luoghi rinomati in città. Nemmeno mio marito, fiorentino da generazioni, aveva mai visitato Villa Bardini, e devo dire che quando l'ho portato qui è rimasto letteralmente a bocca aperta.

Credo che la ragione principale per cui il giardino Bardini sia poco conosciuto è il fatto che la Villa è rimasta chiusa al pubblico per molto tempo. Per fortuna però, dopo molti anni di incuria e abbandono, la villa è stata completamente ristrutturata dall'ente Cassa di Risparmio di Firenze e riaperta al pubblico nel 2006. Negli anni successivi sono stati aperti anche il Museo Roberto Capucci e il Museo Annigoni, un ristorante e uno spazio dedicato alle mostre di arte contemporanea.

È grazie alla Società Toscana di Orticoltura se lo scorso settembre ho scoperto questo meraviglioso posto, un giardino incantato che gode di una vista spettacolare su Firenze. Quando mi hanno contattato via email, mi sono sentita davvero onorata nell'essere invitata a scoprire l'antica biblioteca della società. Ho sfogliato libri enormi sull'orticoltura e ammirato bellissimi disegni di piante e semi. Se mi seguite sulle Stories e su Snapchat ricorderete di questa piacevole visita. Non solo, ho scoperto un'intera sezione del giardino dedicata alle camelie (che insieme alle peonie e alle rose sono le mie piante preferite).

Il giardino di Villa Bardini è sicuramente un luogo spettacolare da visitare a Firenze. Tappa must. Inoltre, presso il loggiato della villa è possibile godere di un rilassante aperitivo con vista. Spettacolare.

xoxo

Photography: Elena Tee




















4 commenti:

  1. Un luogo magnifico ! E nemmeno io, toscana da sempre, lo conoscevo. Grazie quindi di questa piacevole scoperta. claudiag

    RispondiElimina
  2. Grazie per queste splendide immagini!
    Tu Elena, sei sempre molto raffinata.
    Ciao da Luci@

    RispondiElimina

Commenta:

© 2013 Elena tee - Designed by smukkeberg