^

02 febbraio 2018

Recensione Prèt-à-Powder Très Invisible (nourishing) dry shampoo Bumble and Bumble


Uno dei desideri beauty più agognato da noi donne? Avere i capelli sempre puliti, voluminosi ed in piega. Pensate che bello se potessimo andare tutti i giorni dal nostro parrucchiere ed avere i capelli, stile pubblicità, che fluttuano nell’aria. Ecco, un sogno che come tale rimane a meno che non lavoriate in tv, abbiate un discreto conto in banca da destinare a questo scopo o non abbiate un parente molto, ma molto stretto, che fa questo di mestiere. Se poi, come me, state in una città umida, dove l’aria inquinata fa da padrone, o siete così brave da andare in palestra, potete proprio stare con i piedi per terra e farvene una ragione: i capelli rimarranno un vostro cruccio. Se poi avete anche la voglia ed il tempo di lavarli tutti i giorni, sappiate che anche questa strada non è la migliore per mantenere in salute i nostri capelli. Ma allora, che fare?

Ultimamente si parla tantissimo degli shampoo secchi come valida alternativa per evitare i continui lavaggi, ma poter in qualche modo eliminare la vista del capello untuoso e appiccicato alla cute. Ne ho provati, anche naturali, ma purtroppo l’effetto era sempre quello del borotalco sulla testa… inguardabile! E’ vero che nel 18° secolo il segreto di Maria Antonietta per avere capelli voluminosi era una piccola quantità di cipria (pensate se avesse avuto internet che blogger sarebbe stata), ma nel 21° secolo si può optare anche per altro.

Ed allora, eccomi qua a testare uno shampoo secco della Bumble and Bumble.

Vi racconto!

Formato 150 ml

Prezzo 29.50 euro (Sephora.it)

Cosa promette
La formula Nourishing è formulata con un mix di estratti di ibisco ed è indicato per chi ha capelli spessi, secchi o danneggiati. Lo spray ultra leggero riesce a detergere in brevissimo tempo le radici, ma allo stesso tempo nutre le punte secche lasciando i capelli profumati, lucenti e morbidi senza residui polverosi. Il pettine scorre più facilmente e rende più semplice lo styling.

Cosa mantiene
Prima di tutto vi dico come l’ho utilizzato. Ho diviso tutti i capelli in sezioni ben definite anche nella parte posteriore della testa, poi ho spruzzato il prodotto a circa 20 cm distanza, cosi come indicato, partendo dalle radici e ho spazzolato lentamente e con molta cura tutti i capelli. Questa operazione richiede 5 minuti o poco più.

In effetti i capelli, come vedete dalle foto, sono risultati più puliti e non opachi o polverosi. Anche sui miei capelli scuri, infatti, non rimane visibile nessuna traccia di prodotto e anche se li tocco con le mani (la prova del nove per questo tipo di shampoo) la percezione è piacevole. Il leggero profumo che lascia sui capelli è gradevole e regala subito una sensazione di fresco e pulito.

In cosa non mi convince
Anche questa volta, però, il miracolo non si è compiuto! Per carità, il sebo viene assorbito, ma da lì a dire che avevo i capelli trasformati ce ne vuole. Soprattutto non ho visto per niente l’effetto volume che forse necessita di non so quali particolari stratagemmi, ma con me non si è reso palese. Per quanto riguarda il nutrimento delle punte lo dovrei usare più volte per darne un giudizio più giusto e quindi mi astengo.

Lo consiglierei?
Vi ho già detto che non stata folgorata e mi sembra molto simile ad altri suoi competitor. Sicuramente non lascia residui polverosi: se vi può bastare…

Rapporto qualità prezzo
Costa di più degli altri prodotti dello stesso livello e non ha particolari prestazioni che ne motivino il prezzo decisamente superiore.

Voi, ragazze, usate gli shampoo a secco? Avete qualche consiglio da darmi? Fatemi sapere la vostra!

A prestissimo per un’altra recensione

xoxo

 Photography: Elena Tee

Nessun commento

Posta un commento

Commenta:

© 2013 Elena tee - Designed by smukkeberg